Come rinnovare il prato dopo l’estate

cura-prato

L’estate per molti è la stagione migliore dell’anno, le temperature si alzano e le giornate si allungano, non tutti però amano il clima arido che porta con sé.

La bella stagione, infatti, è fonte di forte stress per il manto erboso: il caldo arido e la siccità non fanno altro che provocare ingiallimenti e diradamenti.

Settembre e ottobre sono i mesi migliori per rigenerare il prato, per farlo tornare ad essere sano e rinfoltito: le temperature più basse e le piogge più frequenti sono gli elementi climatici ideali per nutrire il verde.

Come dare una nuova vita al prato: le azioni da compiere

La prima operazione da fare è tagliare l’erba: bisogna portare ad un’altezza di circa 3/4 cm il manto erboso per poter curare il terreno senza rovinare le foglie dell’erba.

Successivamente è necessario arieggiare la terra: questa operazione è molto importante per rimuovere il feltro, uno strato di parti vegetali morte, di colore paglierino, che si depositano nel fondo del tappeto erboso a contatto con il suolo, riducendo così l’efficacia dell’irrigazione, della penetrazione della luce e dell’aria nel terreno.

Nelle zone particolarmente diradate stendere di 3/4 mm di terriccio per tappeti erbosi che accoglierà i nuovi semi che dovranno essere distribuiti in maniera uniforme.

L’ultimo passaggio prevede la concimazione: il concime offre nutrimento ai semi, quindi è molto importante sceglierne uno specifico che stimoli le nuove piantine ad approfondire le radici per rimanere più forti per affrontare le temperature rigide e la siccità invernali.

Per la cura del tuo prato in vista dell’autunno ti servono attrezzi adeguati: rastrello e soffiatore per fogliame, arieggiatore manuale o elettrico.

Per terminare la cura del giardino affrontiamo la potatura delle siepi con forbici da potatura manuale oppure a batteria, potatore telescopico e troncarami.

Approfitta delle promozioni di questo mese per prenderti cura del tuo prato!

 Scopri tutti i prodotti disponibili in promozione, clicca qui per scaricare il volantino del mese.

 

Potrebbero interessarti

Menu